fbpx

La follicolite nel cane: cause e sintomi

La follicolite è un processo infiammatorio che interessa uno o più follicoli e l’epidermide adiacente, spesso complicata da batteri.

La parte superiore del follicolo (infundibolo) si riempie di un infiltrato granulocitario (neutrofili ed eosinofili) e batteri, dando origine a papule e, in seguito, a pustole follicolari. A causa della sottigliezza epidermica che lo riveste, la pustola si rompe lasciando il posto a croste, alopecia e collaretti epidermici.

Tipi di follicolite

Follicolite del cane giovane (Impetigine, dermatite pustolosa superficiale)
Insorge solitamente prima della pubertà (cause ormonali) e spesso associata a traumi. Compare sulla aree glabre ventrali (ascelle, addome e inguine) sotto forma di papule eritematose, che poi si trasformano in piccole pustole follicolari pruriginose che si estendono rapidamente.

Follicolite del cane a pelo raso
Condizione tipica delle razze a pelo corto come Pointer, Bracco Tedesco, Shar Pei e Alano dove si riscontrano, soprattutto sulla parte ventrale del corpo, papule seguite da pustole follicolari centrate su un pelo che poi evolvono in collaretti epidermici che circondano un’area eritematosa, alopecica o crostosa (mantello tarmato). Il prurito è variabile e scompare dopo la guarigione.

Follicolite secondaria
E’ la complicazione di una malattia primaria di tipo dermatologico o sistemico che rende il microambiente cutaneo favorevole alla proliferazione e all’infezione batterica. Alla base possono esserci patologie scatenanti come ectoparassiti, disturbi da ipersensibilità, endocrinopatie e malattie desquamative primarie. Spesso questa forma è generalizzata ed è associata a prurito.

Follicolite profonda
Chiamata anche dermatite da leccamento, spesso secondaria a forme allergiche (dermatite atopica cronica), a disturbi comportamentali o a problemi neurologici. Interessano soprattutto carpo e tarso e appaiono come placche dura, singole o multiple, erosive, essudative ed eritematose.

Follicolite piotraumatica (dermatite umida acuta, hot spot)
Tipica delle razze a mantello folto e a pelo lungo ed è generalmente accompagnata da prurito intenso ad eziologia sconosciuta. Colpisce soprattutto la faccia ventro-laterale del collo ed è caratterizzata dalla comparsa di una placca dura edematosa ed essudativa, circondata da papule e pustole follicolari “satelliti”. Successivamente, compaiono fistole emorragiche che drenano essudato purulento. Il prurito diviene intenso accompagnato da grattamento continuo.

0

Your Cart