fbpx

Il prurito nei cani e gatti: le cause e il trattamento

Il prurito è il termine medico usato per definire la sensazione che provoca nel cane il desiderio di graffiare, strofinare, masticare o leccare i suoi peli e la pelle. Il prurito è anche un sintomo che la pelle del vostro amico a quattro zampe sia infiammata.

I graffi intensi possono alla fine portare ad una perdita parziale o totale di peli, ma con il trattamento la prognosi è positiva.

La condizione o la malattia descritta in questo articolo medico può interessare sia cani che gatti.

Sintomi

Alcuni dei sintomi più comuni osservati nei cani includono:

  • Prurito
  • Infiammazione della pelle
  • Perdita di pelo (alopecia)

Cause

Sono diversi i fattori che possono provocare il prurito, tra cui pulci, scabbia, pidocchi, allergie, infezioni batteriche, sviluppo anormale delle cellule (neoplasia) e disturbi immunitari.

Diagnosi

Una biopsia della pelle può essere necessaria per fare una diagnosi completa. I test allergologici vengono spesso utilizzati per determinare e localizzare la causa del prurito o del desiderio di graffiarsi.

Trattamento

Il trattamento dipenderà dalla causa scatenante. Se la dieta del cane sta causando l’irritazione della pelle e il desiderio di grattarsi, saranno raccomandate modifiche dietetiche. La medicina può essere somministrata per via orale (iniezione), o come un preparato topico (esterno) per ridurre o eliminare il desiderio di grattarsi.

Gestione del prurito

Il prurito richiede un trattamento continuo e può essere frustrante per il proprietario del cane se non si fanno progressi. La gestione dei farmaci prescritti contribuirà a ridurre o eliminare il desiderio del cane di grattarsi. Possono anche essere richieste modifiche alla dieta.

 

0

Your Cart