Dermatite da Malassezia: le razze più colpite

La dermatite da Malassezia è scatenata in genere da patologie sottostanti come nel caso dell’atopia nel cane. Non vi è una predisposizione di età e sesso, mentre è possibile una predisposizione di razza anche se è una patologia comune a tutte.

Cos’è

La Malassezia Pachydermatis è un lievito che vive sulla cute del cane e del gatto. Può diventare patogeno quando il microclima sulla superficie cutanea o nei condotti uditivi è alterato o se la risposta immunitaria dell’ospite è compromessa.

Spesso è considerata uno dei principali fattori di riacutizzazione del prurito, soprattutto nei soggetti atopici.

Le cause

I fattori predisponenti l’alterazione del microclima cutaneo sono legati alle caratteristiche anatomiche, come le pieghe e le aree cutanee scarsamente areate, che favoriscono un ambiente caldo – umido ideali alla sopravvivenza e la proliferazione del microrganismo, e malattie che inducono infiammazione cutanea con essudato e/o prurito, i quali contribuiscono alle modificazioni del microclima cutaneo favorenti la colonizzazione del lievito.

Le razze più colpite sono West Highland White Terrier, il Basset Hound, il Pastore Tedesco, il Cocker Spaniel, il Barboncino nano ed il Setter Inglese.

Le zone colpite

Può essere localizzata o generalizzata ed il sintomo è il prurito. Queste lesioni possono comprendere eritema, scaglie, iperpigmentazione, lichenificazione e croste. Può essere coinvolto il condotto uditivo, le labbra, il muso, la regione ventrale del collo, le ascelle, il ventre e la regione perianale. Nel caso di otite da Malassezia si può osservare la presenza di cerume brunastro e ceroso, che a volte, per via del grattamento, è aderente alle unghie.

Terapia

In ogni caso, è opportuno rivolgersi il prima possibile al proprio veterinario di fiducia per la definizione del trattamento, che è principalmente di tipo farmacologico.

Per un periodo non superiore alle 4 settimane, saranno somministrati farmaci antimicotici per via topica e/o sistemica, efficaci per eliminare i lieviti.

Per una maggiore efficacia della terapia, è necessario individuare i motivi e le cause della dermatite da Malassezia. Nella maggior parte dei casi il principale indiziato è l’alimentazione.