fbpx

Acne: anche i cani ne soffrono – Roypet

Proprio come avviene nell’uomo, anche i cani possono soffrire di acne.


Si tratta di una condizione infiammatoria abbastanza comune che colpisce le labbra, i menti e i musi dei cuccioli e dei cani giovani adulti

L’acne canina è un disturbo infiammatorio abbastanza comune che colpisce le labbra, il mento e il muso nei cuccioli e nei cani giovani adulti. Solo occasionalmente si presenta nella regione genitale, nell’area sotto la coda o sul fianco. E’ classificata come follicolite in quanto si verifica un’infiammazione del follicolo pilifero.Le cause non sono ancora chiare. Tuttavia, è per certi versi simile all’acne negli adolescenti.

Di solito si presenta con punti rossi (papule) o punti neri (comedoni) nell’area dei follicoli piliferi. I batteri penetrano nei follicoli ostruiti e si moltiplicano, formando i brufoli pieni di pus. Quando è lieve di solito l’acne non provoca particolare fastidio ma in alcuni casi può provocare dolore e prurito intenso. Se non trattata, può causare cicatrici permanenti o depigmentazione della pelle. È importante che i proprietari riconoscano i segni dell’acne, in modo che possano adottare le misure appropriate per trattare la condizione e alleviare il disagio dell’animale.

I cani con pelo corto come boxer, bulldog e rottweiler sono le razze più esposte.

Le cause

La maggior parte dei casi di acne canina è causata dal blocco dei follicoli piliferi da parte delle squame cutanee e del sebo.

Altri fattori che possono causare l’acne canina includono:
1. Cambiamenti ormonali nei cuccioli associati alla pubertà.
2. Sistema immunitario indebolito. Per prevenire l’acne, è consigliabile mantenere forte il sistema immunitario del cucciolo. Questo può essere ottenuto nutrendo il cucciolo con una dieta naturale sana e facendo esercizio fisico regolare.
3. Lo stress può essere un fattore di rischio. Per ridurlo, mantenere una routine quotidiana regolare, evitare improvvisi cambiamenti nell’ambiente del cucciolo, addestrarlo e farlo socializzare in modo che sia a suo agio anche in presenza di altri cani e persone.
4. Le allergie, come la dermatite atopica, possono causare irritazioni e infiammazioni della pelle, che possono portare all’acne. Inoltre, le allergie causano intenso prurito che può comportare un eccessivo grattamento e lesioni cutanea.
5. Una cattiva igiene può causare infezioni della pelle come l’acne. I cuccioli con pelo lungo sono più suscettibili a questo problema. Mantenere pulito l’animale facendo il bagno regolarmente con prodotti specifici.

Trattamento

Trattamento convenzionale dell’acne canina è l’uso di uno shampoo a base di benzoil perossido per il bagno del cucciolo (due volte a settimana per 2-3 settimane). Nei casi più gravi, il veterinario potrebbe prescrivere degli antibiotici.

Tra i consigli da seguire a casa, evitare l’uso di ciotole di plastica perché è più facile per i batteri e altri germi crescere. Alcuni animali domestici possono anche essere allergici alle sostanze chimiche presenti nella plastica. Utilizzare invece ciotole in ceramica o acciaio inossidabile, avendo cura di pulirli regolarmente.

È anche una buona abitudine pulire il mento e la bocca del cucciolo dopo ogni pasto.

Spedizione Gratuita con una spesa minima di 30,00 € Ignora

0

Your Cart